Risoluzione di problemi relativi alle connessioni TCP/IP di pcAnywhere

In base alla situazione specifica, attenersi alla procedura generale di risoluzione problemi descritta nelle seguenti sezioni.

Software firewall installato sul computer host o remoto:

  • Un firewall installato sul computer host o remoto può bloccare la connessione al computer host. Accertarsi di consentire la connessione al e dal programma pcAnywhere nel software del firewall. Inoltre, fare in modo che il firewall non blocchi le porte TCP/UDP 5631 e 5632.

Limitazioni di determinati provider di servizi Internet (ISP)

  • Alcuni provider di servizi Internet (ISP) limitano alcune funzionalità e possono non essere in grado di supportare una connessione pcAnywhere. Nello specifico, tali provider non consentono l'utilizzo di software per il controllo remoto all'interno della propria rete, poiché lo ritengono un rischio per la sicurezza. Per ulteriore assistenza, contattare il proprio ISP per verificare se questo sia il problema.

    Se l'ISP blocca le porte TCP/IP inutilizzate o determinate porte TCP/IP per motivi di sicurezza, è possibile configurare pcAnywhere per l'utilizzo delle porte consentite dall'ISP. Per ulteriori informazioni, consultare: Cambiare le porte IP utilizzate da pcAnywhere

Host collegato a un router

pcAnywhere e collegamenti satellitari di comunicazione

  • Le sessioni di controllo remoto pcAnywhere non sono supportate tramite collegamenti satellitari di comunicazione che utilizzano il protocollo TCP/IP o altri protocolli di rete. Con TCP/IP che sfrutta un collegamento satellitare, i tempi di ping superano i 1800-3000 millisecondi. In questo modo le prestazioni risultano troppo lente affinché pcAnywhere funzioni efficacemente. A tali velocità le connessioni sono sporadiche, nel migliore dei casi. Può essere possibile il trasferimento di file, ma il controllo remoto è improbabile.

Cache video di pcAnywhere

    L'host e il remoto pcAnywhere interagiscono per memorizzare nella cache le schermate dell'host. Disattivando la funzione di cache nel computer remoto, si esclude l'eventualità che i problemi di connessione siano dovuti a una schermata in cache.

  1. Avviare Symantec pcAnywhere.

  2. Fare clic su Modifica > Preferenze.

  3. Nella scheda Funzionamento remoto, deselezionare l'opzione Usa il file di cache di pcAnywhere.

  4. Fare clic su Applica > OK.

Router che non lasciano passare pacchetti UDP

    Se la connessione di rete utilizza un router che non consente il passaggio di pacchetti UDP, possono verificarsi problemi di connessione con pcAnywhere. Per correggere il problema, è possibile configurare una chiave di registro pcAnywhere se uno o più router tra il computer host e remoto hanno disattivato i pacchetti UDP.

  1. Fare clic su Start > Esegui.

  2. Nella finestra di dialogo Esegui, digitare quanto segue e fare clic su OK :

    regedit

  3. Accedere alla seguente chiave di registro:

    HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Symantec\pcAnywhere\CurrentVersion\System

  4. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla chiave TCPIPConnectIfUnknown, quindi fare clic su Modifica.

  5. Impostare il valore su 1.

  6. Fare clic su OK.

    Se la procedura funziona, uno o più router o firewall non lasciano passare i pacchetti UDP o indirizzati. È pur sempre possibile utilizzare pcAnywhere, tuttavia se l'host viene utilizzato da un altro utente, sembrerà di essere connessi all'host ma verrà visualizzata una schermata nera. Una volta che la connessione funziona correttamente, impostare il valore su 0 se i router lasciano passare i pacchetti UDP.

Utilizzo di ping e tracert

    Si possono utilizzare programmi di utilità TCP/IP per verificare se esiste un buon canale di comunicazione tra il computer remoto e l'host. È essenziale che né l'host né il remoto eseguano programmi basati su architettura TCP/IP. Dopo aver effettuato la connessione all'host, è possibile eseguire eventuali applicazioni TCP/IP.

  1. Fare clic su Start > Esegui.

  2. Ping: al prompt del DOS, digitare il comando qui di seguito e premere Invio :

    ping indirizzo_IP_host

    Dove indirizzo_IP_host è l'indirizzo IP del computer host.

    Ping invia 32 byte di informazioni all'host per quattro volte.

  3. Tracert: digitare quanto segue e premere Invio :

    tracert indirizzo_IP_host

    Dove indirizzo_IP_host è l'indirizzo IP del computer host.

    Tracert visualizza la route del pacchetto tra il computer host e quello remoto, nonché il tempo impiegato per percorrerla.

    In abbinamento, queste due utilità forniscono preziose informazioni sulla connessione TCP/IP. Per avere una panoramica dettagliata della connessione di rete tra computer remoto e host, può essere necessario eseguire tali utilità più volte. Si possono ottenere alcuni dei seguenti risultati:

    • Ping restituisce quattro pacchetti di timeout richiesta

      Ciò indica che esistono problemi di comunicazione TCP/IP tra host e remoto. Verificare di avere l'indirizzo TCP/IP corretto per l'host. Gli intervalli di indirizzi IP privati sono i seguenti:

      • 10.0.0.0 - 10.255.255.255

      • 172.16.0.0 - 172.31.255.255

      • 192.168.0.0 - 192.168.255.255

      Se si utilizza Internet e gli indirizzi TCP/IP del remoto o dell'host sono compresi negli intervalli sopra riportati, significa che uno di essi o entrambi utilizzano indirizzi TCP/IP privati. Tali indirizzi non sono instradabili via Internet. È necessario reperire l'indirizzo IP pubblico del computer remoto e dell'host o il gateway Internet tramite il quale sono connessi.

    • Ping restituisce alcuni pacchetti di timeout richiesta o tracert restituisce alcuni "*"

      Ciò indica che i pacchetti sono andati perduti. Se ai pacchetti persi si aggiungono tempi di ping elevati, possono insorgere problemi con le connessioni pcAnywhere.

    • Tempi di ping elevati

      Confrontare i tempi di ping con quelli presenti nell'elenco seguente:

      • Meno di 100 ms: eccellente

      • 100-200 ms: medio

      • 200-400 ms: sufficiente, ma possono verificarsi interruzioni o disconnessioni occasionali

      • 400-800 ms: scarso; si avranno notevoli interruzioni, talvolta disconnessioni

      • Oltre 800 ms: pessimi aggiornamenti dello schermo, schermate parziali, schermate nere, frequenti disconnessioni

      Se i tempi di ping sono elevati, possono verificarsi difficoltà di connessione con pcAnywhere, con conseguenti schermate nere, parziali o rallentate e disconnessioni. Tempi di ping elevati e pacchetti persi possono essere dovuti all'ISP. Contattare il proprio ISP per ricevere assistenza. Grazie a tracert, è possibile individuare con precisione i problemi di traffico. Se tracert visualizza tempi iniziali di traccia elevati e soltanto un piccolo incremento a ciascun punto di passaggio, è molto probabile che l'origine del problema sia l'ISP. Se i tempi iniziali di traccia sono buoni e peggiorano a un determinato punto di passaggio, il problema potrebbe essere l'ISP dell'host o un router intermedio.

    • Ping e tracert indicano un buon percorso di comunicazione

      Se il percorso di comunicazione è valido ma i problemi di connessione con pcAnywhere persistono, accertarsi che l'host sia collegato a un router. Per ulteriori informazioni, consultare: Impossibile connettersi a un host pcAnywhere tramite router.

Grazie!

Grazie per avere utilizzato il supporto Norton.

< Indietro

Queste informazioni sono state utili?

DOCID: v60761726_EndUserProfile_it_it
Sistema operativo: Windows 7, Windows Vista, Windows XP, Windows Me, Windows Server 2008, Windows Server 2003
Ultima modifica: 22/05/2013